Quante volte sarà ti capitato di trovarti in ritardo per un evento o appuntamento a causa di un guasto all’interno del tuo appartamento?

La risposta a questa domanda è: sicuramente tantissime volte! I nostri elettrodomestici sembrano riuscire a capire quando siamo in ansia o di fretta, ed ecco che magicamente proprio in questi momenti iniziano a dare di matto!

Qualche volta potrebbe capitare che a fare i capricci sia proprio la caldaia e oggi in questa breve guida cercheremo di spiegarti come fare per riuscire a capire al meglio cosa sta succedendo all’interno della tua caldaia illustrandoti i codici di errore più comuni e il loro significato, permettendoti di capire l’entità del danno che si è verificato.

Caldaie Biasi: codici errori più frequenti e cosa è consigliato fare

All’interno di questo articolo potrai trovare, infine, anche le indicazioni che si riferiscono alle possibili cause che generano il blocco della tua caldaia.

Blocco della caldaia: Come gestirlo

Quando ci rendiamo conto che effettivamente c’è un problema nella nostra caldaia e quest’ultima non parte, la definiamo in blocco. Il genere di guasto che si presenta al suo interno può dipendere da tantissimi fattori, i quali più avanti ti illustreremo in modo più dettagliato.

Quello che ti occorre sapere, è che per la stragrande maggioranza delle volte avrai bisogno di un tecnico professionista che abbia le competenze per risolvere qualsiasi problema in poco tempo.

È fortemente sconsigliato cercare di riparare il danno da soli, in quanto potresti causare ancora più problemi di quelli che ci sono già.

Quindi, ti consiglio di telefonare subito all’apposita assistenza clienti dell’azienda Biasi, che manderà a casa tua uno specialista.

L’esperienza dei tecnici e la loro professionalità sarà il loro alleato principale per riuscire ad agire nel minor tempo possibile e riparare il guasto presente in casa tua.

codici errore caldaie biasi

Codici Errore Caldaie Biasi: I più frequenti

Quando la caldaia va in blocco, potrebbe capitare che sul display ci siano led lampeggianti o dei codici di errore. In questo caso, ti consiglio caldamente di memorizzare questi codici o di trascriverli tempestivamente, in modo da poter fornire all’assistenza quanti più dettagli possibili per far sì che il tecnico incaricato riesca a capire subito quale sia il problema.

Solitamente ci sono dei codici di errore che sono più diffusi di altri e che non sono assolutamente il segno di un danno permanente alla tua caldaia, ma facilmente risolvibili.

Questi problemi riguardano, ad esempio, la valvola del gas (questo succede soprattutto a causa di una scarsa manutenzione), problemi in generale della candeletta, la pressione dell’acqua che non è regolata in modo adeguato, problemi alla ventola, problemi alla canna fumaria, guasti a livello elettrico o gusti un po’ più problematici che riguardano dei componenti fondamentali della caldaia, come ad esempio la pompa.

I codici errore delle caldaie Biasi sono generalmente collegati a delle anomalie e queste ultime si possono riconoscere e distinguere tra di loro in base ad un codice che viene attribuito ad ognuna di esse.

Solitamente i codici sono composti da un numero preceduto dalla lettera E, che sta a significare ERRORE.
Vediamo insieme quali sono i codici errore più diffusi a e che tipo di malfunzionamento sono collegati:

Come hai potuto notare, i problemi possono essere di varia natura e diversi sono i metodi per cercare di contrastare questi danni.

Alcuni codici errore delle caldaie Biasi potrebbero dipendere anche da malfunzionamenti elettrici, per questo si raccomanda anche di provare a cambiare la spina e collegare la caldaia ad un’altra presa, in modo da escludere ulteriori motivi di difetto.

Ricorda sempre che per evitare spiacevoli incidenti è obbligatorio far controllare la propria caldaia da un esperto, in quanto nel 2013 è stato emanata un decreto che ne sancisce l’obbligo di verifica. La mancata ispezione potrebbe far incorrere i proprietari in multe elevate.